.

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI RESA AI SENSI DELL'ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

La presente informativa è rivolta ai soggetti che effettuano la segnalazione di presunti illeciti presso l’Ente ai sensi del D. Lgs. N. 24 del 10 marzo 2023, in attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali.

TITOLARE DEL TRATTAMENTO, RESPONSABILE PROTEZIONE DEI DATI E CONTATTI
Il titolare del trattamento è l’Ente, il Responsabile della protezione dei dati designato può essere contattato all’indirizzo web istituzionale dell’Ente.

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO
I dati personali forniti vengono trattati dal Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza nell'esecuzione dei propri compiti di interesse pubblico o comunque connessi all'esercizio dei propri pubblici poteri, con particolare riferimento al compito di accertare eventuali illeciti denunciati nell’interesse dell’Ente. In particolare, i dati personali comunicati vengono trattati al fine di avviare le opportune attività istruttorie al fine di verificare la fondatezza della segnalazione e le eventuali azioni da intraprendere in caso di fondatezza.

BASE GIURIDICA
I dati personali sono trattati ai sensi:
- dell’art. 6, co. 1, lett. c) del Reg. UE 2016/679 per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare del trattamento;
- dell’art. 6, co. 1, lett. f) del Reg. UE 2016/679 nell'esecuzione dei propri compiti di interesse pubblico o comunque connessi all'esercizio dei propri pubblici poteri.

TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI
Il trattamento ha ad oggetto i dati identificativi comunicati dal soggetto segnalante che possono riguardare lo stesso segnalante ed eventuali altri soggetti che a vario titolo sono interessati dalla vicenda segnalata.

MODALITÀ DI TRATTAMENTO E CONSERVAZIONE
Il trattamento dei dati viene effettuato attraverso l’utilizzo di una piattaforma informatica accessibile tramite il sito web dell’Ente e disponibile al seguente indirizzo https://santalessiosiculo.whistleb.it/.
Il trattamento avverrà con logiche rispondenti alle finalità sopraindicate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati anche con sistema di crittografia. In particolare, la trasmissione dei dati forniti dal segnalante mediante compilazione della piattaforma è gestita con protocollo HTTPS.
La gestione e la conservazione dei dati personali avverrà su server ubicati all’interno dell’Unione Europea gestiti da GTE di Gaetano Torrisi, con sede in Acireale (CT), via J. Kennedy n. 56/E. Al momento della stesura della presente Informativa sul Trattamento Dati i server sono situati in Francia. Resta in ogni caso inteso che, ove si rendesse necessario, si avrà facoltà di spostare l’ubicazione dei server in Italia e/o in altro paese dell’Unione Europea. I dati non saranno oggetto di trasferimento al di fuori dell’Unione Europea.
Le segnalazioni e la relativa documentazione saranno conservate per il tempo necessario al trattamento della segnalazione e comunque non oltre cinque anni a decorrere dalla data di comunicazione dell’esito finale della procedura di segnalazione, nel rispetto degli obblighi di riservatezza (art. 12 del D. Lgs. N. 24/23).

DESTINATARI DEI DATI
Ai sensi dell’art. 12 del D. Lgs. N. 24/23 l’identità del segnalante e dei soggetti tutelati non possono essere rivelate senza il consenso espresso del segnalante a persone diverse da quelle competenti a ricevere espressamente autorizzate (facilitatore, persone coinvolta, persona segnalata).
I dati raccolti a seguito della segnalazione potranno essere comunicati all’Autorità Giudiziaria, la Corte dei conti e l’ANAC solo nei casi espressamente previsti dalla legge.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI
I diritti riconosciuti in materia di protezione dei dati (artt. 15 a 22 del GDPR), non possono essere esercitati qualora dall’esercizio di tali diritti potrebbe derivare un pregiudizio effettivo e concreto alla tutela della riservatezza dell’identità della persona segnalante ai sensi dell’art. 2-undecies del D. Lgs. 196/2003.

Informativa aggiornata a luglio 2023.
.